- Curriculum di massimo puliani












Si laurea  all’Università degli Studi di Bologna Facoltà di Lettere, con indirizzo Disciplina delle Arti, Musica e  Spettacolo. E' nominato dal Ministero dell'Università e della Ricerca, Docente di Prima Fascia all’Accademia di Belle Arti di Macerata (dove insegna nel Corso di Comunicazione Visiva Multimediale) a seguito di concorso a Frosinone per titoli, servizio e prova con abilitazione all'insegnamento di Storia dello Spettacolo e di Regia Ha insegnato al DAMS dell'Università degli Studi Bologna e a Urbino. E' stato docente in Economia dello Spettacolo in due corsi in “Management dello spettacolo” ad un Master sulla produzione del Teatro.

Attivita da Manager
Massimo Puliani è Sovrintendente (2000-2003) del Teatro Stabile in Rete, al quale aderiscono 13 comuni del pesarese, gestendo un'organizzazione che raggiunge livelli di qualità artistica e quantità di produzioni con la formula delle "Anteprime Nazionali". Nel 2003 promuove la fusione dello Stabile nella Fondazione Le Città del Teatro ed è (dal 2003 al 2006) direttore della rete del Teatro Stabile delle Marche. E' stato direttore di "Fano Teatro".

Massimo Puliani Nel periodo ’83 -’93 è componente del CdA del Rossini Opera Festival di Pesaro, dove gli è affidato il ruolo di Presidente della Commissione personale organizzativo e tecnico di produzione.
Massimo Puliani è ’ stato componente della Commissione di Controllo della RAI-RADIO TELEVISIONE Marche.
Dal 2011 al 2015 è  Presidente dell'Istituzione Teatro Comunale di Cagli.

Promotore di Festival
Ha promosso e diretto dal 2001 al 2006, "SIPARIO d'ESTATE" prima e "ScenAria" poi, Festival nei luoghi suggestivi della Provincia di Pesaro e Urbino (Rocche, Castelli, Fabbriche e Monasteri, con eventi di notevole rilievo culturale, fra cui i progetti spettacolari di Marco Paolini, Ascanio Celestini, Moni Ovadia ecc.Dal 2001 ha ideato e realizzato a Macerata il Festival "I.Mode Visions" incentrato sulla trasformazione dei linguaggi dello spettacolo e della Comunicazione.
Ha promosso in progress la celebrazione del centenario di 3BECKETT con tre edizioni a Macerata nel 2006, a Cagli nel 2007: 101BECKETT, e a Bologna al DAMS nel 2008: 102BECKETT.

Produzione
Massimo Puliani ha diretto l'inaugurazione del Teatro della Fortuna di Fano (settore Prosa) nel 1998 realizzado la co-produzione di due spettacoli: "Wings on Rock" di Robert Wilson e "Mama Mamele Mama..." di Moni Ovadia.
Nel 1996 Massimo Puliani consegna al Piccolo Teatro di Milano (Teatro Studio), a nome del rettore Carlo Bo, il premio di drammaturgia a Giorgio Strehler al quale dedica un libro "SvobodaMagika" dove affronta il "Faust-Frammenti" da lui stesso diretto e interpretato.
Ha seguito la produzione lirica "Ricciardo e Zoraide" di Luca Ronconi e Gae Aulenti al Rossini Opera Festival (1990) e ha messo in scena "Bastiano e Bastiana" di Mozart.

Regista
Come regista teatrale Massimo Puliani realizza dal 1981 circa venti spettacoli, privilegiando gli autori contemporanei, in particolare Majakovskij, Beckett, Pasolini, Genet, Koltés e gli italiani Baldini e Anselmi. Realizza per la RAI TELEVISIONE alcuni versioni teatrali e partecipa al PRIX ITALIA con l'opera video:HARLEY DAVIDSON. Nel 2006 realizza la regia televisiva di “Alfabeto Apocalittico” di e con Edoardo Sanguineti e Stefano Scodanibbio e immagini di Enrico Baj. Vedi una parte dell'opera

Libri
Massimo Puliani Cura le seguenti pubblicazioni: Il mistero della parola, capitoli critici sul teatro di Pier Paolo Pasolini (Ed. Il Cigno, Roma 1995 ) con Gualtiero De Santi; Teatro come Poiesis - Linguaggi della scena anni ‘80 (ed. Lavoro editoriale, Ancona ‘86) con interventi di Giuseppe Bartolucci, Maurizio Grande e Carlo Infante; Giacomo Torelli: Scenografo e Architetto dell’Antico Teatro della Fortuna che raccoglie gli atti di un convegno internazionale tenutosi a Fano nel ’96. Per la collana Soqquadri della HalleyEditrice Massimo Puliani pubblica: "PlayBeckett" sulla multimedialità di Samuel Beckett e "SbobodaMagika" sulle polyvisioni di Josef Svoboda sugli allestimenti Intolleranza 1960 di Nono (su un’idea di Ripellino), Faust interpretato da Strehler, La traviata di Verdi (con il quale vince il Premio Piccola Editoria di Brescia 2006). "Gaberscik" è l'ultima pubblicazione.
 
Realizza la Collana LA VISIONE della GUERRA:[8] pubblicando tre volumi ed. CSMM 2010
  • Eroi e Bastardi senza Gloria (La visione della guerra al Nazi-Fascista nel cinema e nel documentario da Rossellini a Tarantino da Spielberg a Lanzmann) ISBN 978-88-97045-08-3
  • Teatro della Memoria (Samuel Beckett, Thomas Bernhard, Renato Sarti, Giorgio Strehler, Moni Ovadia, Arnoldo Foà, Ascanio Celestini, Marco Paolini - Il caso Fo/Albertazzi) ISBN 978-88-97045-01-4
  • La Memoria garanzia di Libertà (Storie di deportazioni raccontate dagli Internati Militari Italiani, con docu-interviste, diari di guerra e mappatura degli archivi on-line) ISBN 978-88-97045-05-2

GALLERIA FOTO
http://massimopuliani.blogspot.com/2006/11/galleria-foto-di-mpuliani-per-la-stampa.html

mailto:massimopuliani@tin.it